Operatore moto d’acqua

l corso è rivolto a conduttori e soccorritori che vogliono acquisire le competenze necessarie al soccorso con moto d’acqua dotata di barella. L’utilizzo delle moto d’acqua come mezzi di soccorso e di intervento rapido, si è rivelato in molti casi vincente. Le moto d’acqua gestite da un pilota esperto, risultano manovrabili in qualsiasi condizione, inaffondabili, potenti, sicure e sopratutto sono in grado di garantire un intervento rapido senza perdita di tempo prezioso, che può essere determinante per salvare la vita di chi si trova in difficoltà.

Brevetto: Agli allievi risultati idonei alla verifica in itinere del corso, sarà inviato il brevetto di “Operatore di Moto d’Acqua per il Salvataggio” della Società Nazionale di Salvamento.

A chi è rivolto: Bagnini di salvataggio, soccorritori acquatici, soccorritori di Protezione Civile, istruttori subacquei, Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine ecc.

Requisiti: patente nautica; brevetto Bagnino di Salvataggio della S.N.S. oppure attestato comprovante qualifica equipollente; età minima 18 anni; certificato medico di buono stato di salute.

Programma: 1° giorno Inizio corso – Teoria da svolgersi in spiaggia e/o sala: Mezzi di salvataggio; Relazione tecnica sul p.w.c. Pregi e difetti della moto d’acqua da salvataggio; Caratteristiche tecniche attrezz. di salvataggio in dotazione al p.w.c; Parti costruttive del p.w.c.; Elementi del codice della navigazione; Stage pratico di manutenzione; Funzionamento motore 2 e 4 tempi; Pulizia della grata; Pulizia dell’idrogetto; Check – list interno ed esterno moto; Operazioni di manutenzione ordinaria; Riparazione piccoli malfunzionamenti; Procedure di svuotamento acqua dall’interno del motore; Pratica in mare: Test pratico di ingresso in mare con moto (i corsisti saranno accompagnati dal docente); messa in acqua del p.w.c.- caricamento p.w.c. sul carrello; controllo preaccensione; tecnica di risalita in acqua bassa rovesciamento e riposizionamento del p.w.c.; segnali in mare; esercizi di equilibrio con p.w.c. fermo; andatura seduta e in piedi; virata destra e sinistra; andatura con conduttore in posizione laterale seduto ed in piedi; uscita in mare perpendicolarmente alle riva e rientro; andature parallele alla costa; varie andature con secondo soccorritore; cambio di guida sul p.w.c. tra soccorritori con moto spento ed in movimento; andatura in piedi con entrambi soccorritori in piedi sia laterale che in tandem; rilevazione rotta da punti fissi sulla costa (lettura carta nautica) abbrivio, uso della retromarcia e andatura in secca tecniche di avvicinamento a manichino in acqua; percorso tra boe; andatura sulla cresta dell’onda e cavo dell’onda; tecniche di risalita in acqua fonda con uno e due soccorritori; simulazione caduta conducente e recupero del p.w.c.; stacco volontario del filo di massa in fase di superamento dell’onda; simulazione caduta del compagno e ralativo recupero; recupero pericolante; recupero di due pericolanti; uso dell’attrezzatura di salvataggio in dotazione al p.w.c. (pinne con cinghia, bay watch , ecc.); vestizione (giubbotto) da parte del soccorritore di un pericolante in acqua; traino di più pericolanti con attrezzatura uso del bay watch per traino pericolante; vestizione con giubbotto in mare di pericolante; vestizione con giubbotto di persona asfittica.

2° giorno: traino di persona deceduta senza barella; traino di moto d’acqua; andature in scia; simulazione di perdita della moto con due conduttori stacco filo di massa in fase di superamento di onda; tecnica di ricerca disperso in mare- esercizi di andatura in moto con barella; esercizi di avvicinamento a manichino con barella; andature con due soccorritori con barella; tecniche andatura e rientro con mare agitato; andature parallele alla costa con mare agitato; rovesciamento moto con barella; esercizi di spiaggiamento con barella; esercizi di recupero con un solo conduttore di uno/due pericolanti; esercizi di recupero con due soccorritore di pericolante con barella; esercizi di recupero d’asfittico con due soccorritori con barella; traino di materiale con barella; esercizi di ricondizionamento alla guida della moto; test e verifica fine corso; operazioni di rimessaggio moto.

Durata: Due giorni full-immersion.

Kit:Zaino “Società Nazionale di Salvamento”; Laccetto porta-fischietto; Manuale ufficiale SNS “Operatore di Moto d’Acqua per il Salvataggio”;

Brevetto “Operatore di Moto d’Acqua per il Salvataggio”